Staff

Alberto Tasinato
Patron

Alberto Tasinato, patron del locale, dopo l’esperienza come assistant restaurant manager al Pellicano Relais & Châteaux di Porto Ercole (GR), è stato in sala come responsabile in alcuni dei migliori ristoranti di Milano: prima al Trussardi alla Scala, nel periodo in cui lo chef era Andrea Berton, contribuendo al riconoscimento delle 2 stelle Michelin in 2 anni, poi è stato restaurant manager al V Piano e poi di nuovo con lo chef Berton nel ristorante che porta il suo nome, per poi occuparsi dell’apertura del Ristorante Seta del Mandarin Oriental di Milano, dove prima ricopre il ruolo di Restaurant Manager e poi di F&B Manager dell’hotel. In questi anni il ristorante ottiene il riconoscimento delle 2 stelle Michelin e il servizio di sala viene premiato come il migliore d’Italia dalla Guida Ristoranti dell’Espresso.Qui i palati più fini potranno riscoprire i sapori della tradizione culinaria italiana che si fondono con le trame speziate ed i profumi dei più rinomati vini.

Davide Puleio
Chef

Lo chef romano fa il suo esordio in cucina proprio nella Capitale al Ristorante Convivio Troiani. Nel suo percorso professionale esperienze importanti al Noma di Copenaghen, da Agnar Sverrisson a Londra e Luigi Taglienti a Milano. Prima di diventare lo chef dell’Alchimia era il sous chef di Luciano Monosilio al Ristorante Pipero di Roma.

Valerio Trentani
Restaurant & Bar Manager

Valerio Trentani ha nel suo pedigree soltanto esperienze in ristoranti con due stelle Michelin, infatti è stato a La Teraza del Casino di Madrid e al Marcus Wareing Restaurant di Londra, prima di far ritorno in Italia per diventare il maître del Ristorante Seta del Mandarin Oriental di Milano.

Federico Alessio
Sommelier

Dopo aver lavorato per 4 anni al Ristorante Petit Royal del Grand Hotel Royal e Golf di Courmayeur con la Chef Maura Gosio, 1 stella Michelin. Dopo l’esperienza in Val d’Aosta, lavora come sommelier presso il Ristorante Seta del Mandarin Oriental di Milano.

Alberto Tasinato
Patron

Alberto Tasinato, patron del locale, dopo l’esperienza come assistant restaurant manager al Pellicano Relais & Châteaux di Porto Ercole (GR), è stato in sala come responsabile in alcuni dei migliori ristoranti di Milano: prima al Trussardi alla Scala, nel periodo in cui lo chef era Andrea Berton, contribuendo al riconoscimento delle 2 stelle Michelin in 2 anni, poi è stato restaurant manager al V Piano e poi di nuovo con lo chef Berton nel ristorante che porta il suo nome, per poi occuparsi dell’apertura del Ristorante Seta del Mandarin Oriental di Milano, dove prima ricopre il ruolo di Restaurant Manager e poi di F&B Manager dell’hotel. In questi anni il ristorante ottiene il riconoscimento delle 2 stelle Michelin e il servizio di sala viene premiato come il migliore d’Italia dalla Guida Ristoranti dell’Espresso.Qui i palati più fini potranno riscoprire i sapori della tradizione culinaria italiana che si fondono con le trame speziate ed i profumi dei più rinomati vini.

Davide Puleio
Chef

Lo chef romano fa il suo esordio in cucina proprio nella Capitale al Ristorante Convivio Troiani. Nel suo percorso professionale esperienze importanti al Noma di Copenaghen, da Agnar Sverrisson a Londra e Luigi Taglienti a Milano. Prima di diventare lo chef dell’Alchimia era il sous chef di Luciano Monosilio al Ristorante Pipero di Roma.

Valerio Trentani
Restaurant & Bar Manager

Valerio Trentani ha nel suo pedigree soltanto esperienze in ristoranti con due stelle Michelin, infatti è stato a La Teraza del Casino di Madrid e al Marcus Wareing Restaurant di Londra, prima di far ritorno in Italia per diventare il maître del Ristorante Seta del Mandarin Oriental di Milano.

Federico Alessio
Sommelier

Dopo aver lavorato per 4 anni al Ristorante Petit Royal del Grand Hotel Royal e Golf di Courmayeur con la Chef Maura Gosio, 1 stella Michelin. Dopo l’esperienza in Val d’Aosta, lavora come sommelier presso il Ristorante Seta del Mandarin Oriental di Milano.